Appunti e spunti di una Wedding Planner 2017

Abito bianco SI, abito bianco NO

abito bianco

È tradizione che la sposa vesta di bianco!

Le giovani e meno giovani future spose si pongono questa domanda: me lo posso permettere o è il caso di optare per un abito colorato? Ovviamente non ci riferiamo a dettami di moda.

Approfondiamo quindi, con lo spunto di questo mese, il vero e profondo significato dell'abito bianco trovando la risposta a questa domanda all'origine della tradizione: l'abito bianco è legato al Battesimo!

L'usanza dell'abito bianco deriva senza dubbio dal cristianesimo:
dopo il Battesimo, al nuovo figlio di Dio viene fatta indossare la "veste bianca" perché con il Battesimo si viene "purificati dal peccato originale". Il bianco, come tutti sappiamo, simboleggia la purezza, ma non il bianco in quanto colore, ma proprio l'abito stesso!
La sposa dovrebbe preoccuparsi di arrivare alle nozze con quella VESTE BIANCA donata da Cristo nel giorno del battesimo, purificata dagli errori e dai peccati che l'hanno nel frattempo sporcata.
Non è quindi sinonimo di verginità, ma di pulizia nell'animo come nel giorno del Battesimo, anche se non arrivare al matrimonio vergini è comunque peccato per la religione cattolica (sia per la donna che per l'uomo!).

Perché allora è la Sposa ad indossare l'abito bianco e non lo Sposo? Perché lo Sposo è Cristo e la Sposa siamo noi, la Chiesa di Cristo. L'abito bianco della sposa quindi è sinonimo di purezza della coppia che si presenta davanti a Dio in attesa del banchetto di nozze che li attende nel Paradiso.

Novembre 2017

calendario